Giornale: ‘Se la ragazza è incosciente non è stupro’

Condividi!

Ecco come un giornale riesce a derubricare lo stupro di una ragazza a qualcosa di diverso:

Una ragazza di 27 anni residente a Grugliasco (Torino) ha denunciato di essere stata violentata da due immigrati nordafricani mentre trascorreva la notte di Capodanno alla discoteca Le Rotonde di Garlasco, nel Pavese. La giovane, trovata in condizioni di pesante ubriachezza questa mattina alle 6.40 in un bagno del locale, è stata soccorsa dal 118 e trasportata all’ospedale di Vigevano.

Ai sanitari e poi ai carabinieri ha riferito la violenza subita. Il ginecologo che l’ha visitata ha riscontrato i segni di un rapporto sessuale. Dimessa senza giorni di prognosi e interrogata in caserma, la ragazza avrebbe però fornito una versione lacunosa e in più punti contraddittoria. I carabinieri stanno cercando di capire se effettivamente sia stata portata con la forza dagli stranieri in bagno e lì stuprata oppure se li abbia seguiti spontaneamente e poi loro abbiano in qualche modo approfittato delle sue condizioni psico-fisiche. In ogni caso i responsabili non sono stati identificati.

Questo l’articolo del giornale del palazzinaro romano nonché suocero di Casini.

Insomma, se degli immigrati si approfittano delle condizioni psico-fisiche che rendono incosciente una ragazza, non è stupro? Da notare l’utilizzo della frase ‘in qualche modo’…per sminuire ulteriormente la gravità dell’accaduto: non c’è un modo giusto per approfittarsi di una ragazza ubriaca. E’ stupro. Punto.

Degrado. Una ragazza che per sentirsi parte di una festa demenziale come il Capodanno che si ubriaca. Immigrati che la stuprano. Giornalisti che distinguono tra ‘stupro’ e ‘rapporto involontario’: violentare una ragazza sobria o fare sesso con una ragazza semisvenuta è stupro. Stop. Non ci sono sottili differenze da utilizzare per sminuire quello che è avvenuto

Ormai, ‘grazie’ all’immigrazione abbiamo perso la capacità di ‘scandalizzarci’: ci stiamo abituando ad ogni nefandezza.




Un pensiero su “Giornale: ‘Se la ragazza è incosciente non è stupro’”

  1. Fossero stati italiani secondo questo giornale, sarebbe stato invece uno stupro. E poi non mi sembra così strano che autori dello stupro siano nordafricani, notoriamente predisposti a commettere questo genere di reati.

Lascia un commento