“Denunciare chi usa termine ‘clandestino’…”

Condividi!

Il celeberrimo Luigi Manconi, che deruba i contribuenti del proprio stipendio come presidente della Commissione ‘Diritti Umani’ del Senato,  insieme ad altre famigerate organizzazioni pro-censura come l’Associazione Carta di Roma  e la Open Society dello speculatore George Soros, vogliono che sia reato l’utilizzo del termine ‘clandestino’.

Secondo loro, “Il termine clandestino è improprio, gravemente denigratorio e discriminatorio per gli immigrati”.

Alcuni si sono già portati avanti: ADNKRONOS: VIETÒ TERMINE ‘CLANDESTINO’, ORA È IN CRISI

E’ il classico tentativo di plasmare la realtà attraverso la coercizione linguistica. Orwell lo aveva capito decenni fa.




Lascia un commento