Tabaccaio ‘giustiziato’ da due rapinatori, uccideteli

Vox
Condividi!

Un tabaccaio di 35 anni è morto questa sera ad Asti, durante una rapina nel suo negozio che si trova in Corso Alba.

Ha ‘osato’ reagire al tentativo di rapina di due bastardi, che dopo avere fatto fuoco sono fuggiti.

Vox

Il tabaccaio, che lascia un figlio, stava effettuando le ultime operazioni prima della chiusura serale. Pistola in pugno, i due malviventi hanno fatto irruzione nel negozio. Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri, che stanno dando loro la caccia, avrebbero tentato di aggredire la moglie del titolare, che ha reagito per difenderla. I colpi di pistola, nel parapiglia, non hanno lasciato scampo al tabaccaio, che si è accasciato a terra in una pozza di sangue, mentre i malviventi si davano alla fuga. Non è chiaro, al momento, se siano riusciti a rubare l’incasso della giornata. La vittima è morta sul colpo, prima che l’ambulanza del 118 potesse prestargli i soccorsi del caso.

 

Si spera che gli agenti non prendano prigionieri. E’ tempo di riappropriarsi dell’arioso istinto di vendetta, seppellito sotto secoli di prediche mediorientali.