Deputato PD anti-tangenti indagato per tangenti…

Condividi!

Davide Zoggia

Nel 2013, l’indagato per tangenti Zoggia si scagliava contro B. e chiedeva una ‘svolta’ contro le tangenti. I soldi, le voleva tutti lui:

“Berlusconi prima strizza l’occhio all’evasione e agli evasori, adesso fa l’apologia delle tangenti. Possibile che quest’uomo non riesca mai a teorizzare comportamenti normali? Ma tutta la sua attività di imprenditore Berlusconi l’ha svolta con queste modalità?” Dichiara Davide Zoggia, responsabile Enti locali del Partito democratico.

“A questo punto i dubbi sorgono. Il concetto di legalità è dunque così estraneo alla sua concezione politica e imprenditoriale? Il suo sminuire, sdrammatizzare, scherzare su le forme di illegalità economica supera ogni satira. L’Italia non si può più permettere questi atteggiamenti da avanspettacolo, è giunto il momento di voltare pagina, per il bene dell’Italia e degli imprenditori onesti e laboriosi, che fortunatamente sono la maggioranza”.




Lascia un commento