AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

In questa città i clandestini sono in hotel, le scuole senza riscaldamento

Vox
Condividi!

Scuole gelide a Campobasso, mentre i clandestini di Mare Nostrum gozzovigliano in hotel (controlla qui la mappa), qualche decina di metri più in là: con wi-fi e ski in tutte le stanze. La buona notizia, così la definiscono i media locali, tradendo un certo servilismo, è che il presidente della Provincia di Campobasso Rosario De Matteis è riuscito a reperire una piccola somma in bilancio per garantire il funzionamento dei caloriferi nelle scuole superiori almeno per 4 ore al giorno, contro le attuali tre. Alle 10 del mattino i caloriferi «sono già gelidi».

Vox

«Il Presidente della Provincia di Campobasso Rosario De Matteis rende noto che con notevoli sforzi si è riusciti a recuperare nell’assestamento di bilancio, una modesta somma da destinare al riscaldamento delle scuole superiori – si legge nella nota arrivata – Pertanto, con circa 200 mila euro, la giunta ha deliberato il ripristino dei servizi di manutenzione degli impianti elettrici ed antincendio, ed è stata prorogata l’accensione del riscaldamento presumibilmente sino al 28 febbraio (prima era sino al 31 gennaio). La precedente limitazione attuata (3 ore al giorno al minimo, palestre escluse), visto anche il recente calo delle temperature, è stata estesa fino a 4 ore al dì, rimodulandone il servizio».

I ragazzi fanno lezione col giubbotto «perché fa troppo freddo e a stare fermi ci si gela». Segretarie e personale Ata, costretti a lavorare davanti al pc e fermi per ore, hanno preso raffreddore e tosse, per non parlare dei ragazzi pendolari che arrivano a scuola prima del suono della campanella perché vincolati agli orari degli autobus in partenza nei rispettivi paesi, e che si stanno ammalando con una grande facilità visto che, per far durare il riscaldamento di tre ore (da oggi quattro) più a lungo, l’impianto si accende più tardi del solito. E il pomeriggio è freddissimo. Al liceo Classico, per esempio, si fanno tutte le attività pomeridiane, laboratori e teatro compresi, in aule gelide.

Mare Nostrum.