Mafia Capitale vuole anche le Olimpiadi

Condividi!

Senza vergogna: “Si apre di fatto una nuova era.C’è una elasticità nella candidatura che fino a un anno e mezzo fa era impensabile. Bach ha tenuto fede al duo programma,anzi,ha giocato d’anticipo e ora si apre una nuova era per il movimento olimpico”. Così il bizzarro presidente del Coni, Malagò,sulla decisione del Cio che apre nuovi scenari sulla possibilità di candidature sostenibili per le Olimpiadi anche in città o nazioni diverse.

Mafia Capitale vuole le Olimpiadi a Roma. Un carrozzone inverecondo. Malagò, parliamo di quello che ha gestito i Mondiali di Nuoto, sempre a Roma. Trovati un lavoro vero.




Lascia un commento