Paura Ebola in Sicilia: clandestino muore per ‘edema polmonare’

Condividi!

Su un barcone di clandestini preso in carico dalla ex Marina militare italiana questa mattina – più vicino all’Africa che all’Italia – c’era anche un immigrato morto per edema polmonare.
L’edema polmonare è uno dei sintomi del virus Ebola: uno dei più chiari, perché non ha molte cause, a differenza della ‘febbre alta’ o del vomito.

Se così fosse lo potremmo sapere solo a distanza di 48 ore – tempo risposta test – e sempre che un test post mortem sia stato fatto, peccato che, nel frattempo, i compagni di viaggio del morto sono già sbarcati da ore a Porto Empedocle, senza controlli. E senza serie precauzioni sanitarie a parte le solite patetiche visite ‘a vista’.

Tanto poi li diffondo in tutta Italia, e non se ne saprà più nulla. Se ne occupano quelli di Mafia Capitale.

I sintomi dell’Ebola comprendono:
• febbre
• faringite
• rash cutaneo maculopapulare (più evidente nei pazienti con colore della pelle chiara)
• congiuntivite bilaterale
• forte mal di testa
• dolore muscolare
• diarrea
• vomito
• debolezza
• dolore addominale
• emorragie diffuse
• miocardite
edema polmonare
• tachipnea
• ipotensione
• anuria (assenza di urine)
• coma




Lascia un commento