Israeliani accoltellati da palestinese in supermercato multietnico

Condividi!

Due israeliani sono stati accoltellati ieri da un assalitore palestinese, durante lo shopping in un supermercato nella zona industriale di West Bank.
L’assalitore di 16 anni, palestinese di Al-Azariya alla periferia di Gerusalemme, ha accoltellato una delle sue vittime alla testa, l’altra alla mano. Uno dei feriti, un paramedico, ha reagito. Alla fine l’aggressore è stato fermato da una guardia di sicurezza fuori servizio dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, che gli ha sparato alle gambe.

L’attacco di ieri ha avuto luogo presso il supermercato Rami Levy in Mishor Adumim. Sebbene sia situato in Cisgiordania, è una destinazione per lo shopping popolare sia per israeliani e palestinesi e impiega circa 180 persone, sia ebrei che arabi: un supermercato multietncio.




Lascia un commento