PD-SEL-M5S vogliono Ue agisca contro l’Italia: per ‘violenza contro profughi’ – LEGGI

Condividi!

Per queste istruzioni  distribuite ad alcuni sedicenti profughi ospitati – a spese nostre – in Calabria, nel centro di Crotone: «il rifiuto di fornire le proprie generalità e di farsi fotosegnalare – spiega – costituisce reato e determina la denunzia all’autorità giudiziaria. In ogni caso la polizia procederà all’acquisizione delle foto e delle impronte digitali, anche con l’uso della forza se necessario»

Questi europarlamentari eletti in Italia:

Barbara Spinelli, Lista Tsipras-L’Altra Europa, GUE/NGL
Eleonora Forenza, Lista Tsipras-L’Altra Europa, GUE/NGL
Curzio Maltese, Lista Tsipras-L’Altra Europa, GUE/NGL
Laura Ferrara, Movimento 5 Stelle, EFDD
Cécile Kashetu Kyenge, Partito Democratico, S&D
Elly Schlein, Partito Democratico, S&D

Insieme ad altri di pari livello intellettuale eletti in altri Paesi, hanno presentata  un’interrogazione scritta alla Commissione chiedendo l’apertura di una procedura d’infrazione contro l’Italia: perché siamo ‘cattivi contro i migranti’.

Il termine ‘uso della forza’ sconcerta i paladini degli invasori.

E se non sorprende che a firmare siano esponenti di partiti fanatici come PD e Sel, delude la presenza di un eletto del M5S.




Un pensiero su “PD-SEL-M5S vogliono Ue agisca contro l’Italia: per ‘violenza contro profughi’ – LEGGI”

Lascia un commento