‘Profughi’ in hotel di lusso con piscina – FOTO

Condividi!

Altra infornata di clandestini in hotel. Stavolta in un complesso turistico a Torre del Greco(Napoli) scoppia la protesta. I primi ospiti sono arrivati da alcuni giorni e si godono la piscina del complesso che si chiama Villa Green, struttura di via Montedoro.

In città è scoppiata la protesta. Il sindaco, Ciro Borriello, afferma di non essere stato neanche interpellato: ”Tutto quello che è stato fatto finora ­dice il primo cittadino attraverso una nota ­ lo si è fatto all’insaputa mia e dell’intera amministrazione comunale. Questo non significa che, da ora e in avanti, non saremo attenti e vigili su una vicenda che non può vedere semplici spettatori il Comune e i torresi in generale, una situazione per la quale chiediamo di conoscere con esattezza le procedure e le autorizzazioni finora rilasciate, i pareri
espressi dagli organismi preposti, a partire da quelli che rispondono dell’aspetto di natura sanitario”.

La struttura è stata destinata dal Prefetto – di nascosto e su ordine del Governo – a dare ospitalità ­ad una cinquantina di sedicenti profughi.
“Quanto sta accadendo in queste ore ­ prosegue il sindaco Borriello ­ ha dell’incredibile. È vero che il protocollo in queste circostanze prevede l’interessamento della sola Prefettura, ma è assurdo”. E’ la democrazia al tempo di Renzi.

In città ci si sta preparando alla protesta.




Lascia un commento