CHOC: malato di distrofia dorme alla stazione, clandestini in hotel di lusso – FOTO

Vox
Condividi!

VICENDA SCONCERTANTE: ITALIANO DISTROFICO PERDE CASA, E VIVE CON LA MOGLIE IN AUTO, POCO PIU’ IN LA’, L’HOTEL LUSSUOSO DEI ‘PROFUGHI’

CASERTA – Lui è affetto da distrofia miotonica. Lei è cardiopatica, ha il diabete e l’osteoporosi. Due coniugi, con una figlia ventenne ancora a carico, costretti a vivere riparati – di giorno – nella sala d’attesa della stazione ferroviaria di Capua e – di notte – nell’auto di un amico.

Sono due italiani: Domenico Merola, 48 anni, e la moglie Palma Errico, 46 anni. Il loro dramma ha avuto inizio ad’aprile, i due congiunti sono stati costretti ad abbandonare la propria abitazione in via Santa Maria dei Franchi, nel centro storico della città.

Pensa che in zona, abitano altri, che sbarcati da pochi giorni o mesi, sono ospitati qui:

Vox

GUARDATE DOVE SONO OSPITATI I ‘PROFUGHI’ – FOTO

I clandestini camuffati da profughi, in hotel di lusso, gli italiani malati alla stazione. Come a Siena, come in tantissime altre zone d’Italia.

E i politici parlano. I papi blaterano. Dai loro palazzi lussuosi.