Precisazioni sul Preside di Adria

Condividi!

Non si placano le polemiche ad Adria, sul caso della studentessa dell’istituto alberghiero sospesa dal preside dopo aver sostenuto che gli immigrati “lavorando per un tozzo di pane riducono sul lastrico i lavoratori italiani”.

Con microfono

“L’ammonizione – puntualizza il preside Romano Veronese – è stata data esclusivamente per i toni e l’atteggiamento poco rispettoso nei confronti dei relatori, non per i contenuti espressi”.

Intanto arriva la reazione di Salvini:

 

Hai informazioni interessanti sulla notizia? Scrivi a: redazione@voxnews.info

AGGIORNAMENTO

Buongiorno, in merito all’articolo da voi pubblicato relativo alla forma di razzismo emerso nell’assemblea in una scuola di Adria dove dichiarate che il preside abbia preso un provvedimento disciplinare a causa delle dichiarazioni fatte da un’alunna e abbia sospeso la ragazza dalla frequenza alle lezioni , mi chiedo se siete veramente a conoscenza dei fatti realmente accaduti.
La ragazza non è stata minimamente sospesa dalle lezioni, non è stato adottato nesssun provvedimento verso di lei per le dichiarazioni fatte…E’ STATA SOLAMENTE RIPRESA PER IL MODO IN CUI È INTERVENUTA NELLA DISCUSSIONE.
Purtroppo articoli non corrispondenti alla realtà dei fatti vanno a ledere l’immagine delle persone e creare “cattive” cornici attorno ad esse.
Da sempre stimo il portale voxnews, ma leggere articoli del genere non corrispondenti al vero e alla realtà dei fatti, mi fa veramente perdere la stima che gli ho sempre attribuito.
Vi consiglierei, qualora le vostre fonti attendibili si informino dei fatti realmente accaduti, di pubblicare un articolo che riporti quanto successo chiedendo scusa in primis al preside di quell’istututo.

FIRMATA

Precisiamo che la ragazza è stata ‘ammonita’ e non sospesa dalle lezioni, ma questo è solo un dettaglio, il fulcro del problema è se è stata ripresa per avere espresse le proprie opinioni contrarie all’immigrazione.

Da questo punto di vista, arrivano testimonianze discordanti.

Diverse persone presenti parlano di ‘eccessiva animosità’ da parte della studentessa, nel prendere la parola. Altri, confermano che la censura sia dipesa dalle opinioni espresse.

Posto che, secondo VOX, non si invita in una scuola operatori Caritas senza contraddittorio, altrimenti si tratta di propaganda, e di questo in primis riteniamo responsabile il Preside, è evidente che il giudizio sull’accaduto debba essere sospeso.

VOX ha richiesto al Preside una dichiarazione da pubblicare.




3 pensieri su “Precisazioni sul Preside di Adria”

Lascia un commento