Clandestini sbarcano in Puglia eludendo i controlli

Condividi!

Lecce – Quarantuno clandestini sono sbarcati sulle coste pugliesi eludendo i controlli delle navi militari italiane ed europee che gestiscono il traffico di esseri umani nel Mediterraneo. Gli immigrati sono stati individuati all’alba nei pressi della ‘Grotta della Poesia’, nel territorio di Melendugno.

Alcuni pescatori hanno notato la presenza dei clandestini e avvisato le forze dell’ordine. L’imbarcazione utilizzata per entrare illegalmente in Italia non è stata individuata, così come lo scafista che probabilmente è già tornato in Africa per organizzare un nuovo viaggio.

Gli stranieri, tutti uomini, hanno dichiarato di essere partiti dalla Libia e di aver viaggiato a bordo di un peschereccio fino a poche miglia dalla riva, poi nella notte sarebbero stati trasbordati su un gommone che li ha condotti fino alla scogliera.




Un pensiero su “Clandestini sbarcano in Puglia eludendo i controlli”

Lascia un commento