Il PD tedesco contro l’omino dei semafori: “E’ sessista!”

Condividi!

BERLINO – Dopo i genitori arrestati per aver rifiutato di inviare i figli piccoli a corsi di ‘sesso anale gay’, un nuovo esempio di teutonica apertura mentale. Ora, nel mirino della ex-sinistra. ormai appaltata all’entropia gender, è il popolare omino dei semafori: rosso in posizione di stop, o verde se stilizzato nell’atto di camminare.

E’ una tradizione ereditata della ex-DDR: erano meglio i comunisti. Quelli originali.

Così, l'”Ampelmann” finisce sotto attacco: nella città tedesca di Dortmund, Spd e Verdi hanno infatti chiesto che le quote rosa si estendano al semaforo. La loro proposta prevede che i nuovi semafori presentino anche figure femminili, di “Ampelfrauen”. Per garantire – dicono loro – la parità di genere. E poi un trans, un omino dai capelli crespi, uno con gli occhietti a mandorla. E gli animali no? Sarete mica specisti!

Le civilizzazioni finiscono in tragedia, ma prima cadono nel ridicolo.

Una cosa va detta sui paesi dell’Est: il socialismo reale, cristallizzando la Storia a prima della guerra, è riuscito, suo malgrado, nell’intento di proteggere le popolazioni da un certo degrado culturale di derivazione americana. Poi è crollato il muro.




Un pensiero su “Il PD tedesco contro l’omino dei semafori: “E’ sessista!””

Lascia un commento