Procura Roma apre inchiesta contro manifestanti di Tor Sapienza

Condividi!

La celeberrima procura di Roma, nota per non fare nulla contro gli zingari che spargono fumi venetici per tutta la città, e che non persegue chi tenta di stuprare le autiste dei bus, ha aperto un fascicolo sulle manifestazioni popolari di Tor Sapienza: minacce, violenza privata e danneggiamento i reati che potrebbero configurarsi secondo i cosiddetti magistrati.

PERICOLOSI NAZISTI DURANTE LE MANIFESTAZIONI

Gli inquirenti vogliono accertare se la rivolta di donne, anziani e ragazzi del quartiere sia un atto spontaneo dopo le ripetute violenze degli extracomunitari, o se ci siano delle regie finalizzate ad una strumentalizzazione.

Sulle violenze degli immigrati, invece, non indagano. E Roma brucia.




Un pensiero su “Procura Roma apre inchiesta contro manifestanti di Tor Sapienza”

Lascia un commento