“I ‘matrimoni’ gay sono cavallo di Troia”

Condividi!

Le “nuove figure di ‘famiglia’ hanno
l’unico scopo di confondere la gente e
di essere una specie di cavallo di
Troia di classica memoria”. Lo ha det-
to il presidente della Cei, il cardina-
le Angelo Bagnasco, con evidente rife-
rimento alle nozze gay.

“I figli non sono oggetti né da produr-
re né da pretendere o contendere, non
sono a servizio dei desideri degli
adulti: sono i soggetti più deboli e
delicati, hanno diritto a un papà e a
una mamma”,ha aggiunto Bagnasco aprendo
l’Assemblea straordinaria dei vescovi.

Qualche segno di vita in Vaticano.




Lascia un commento