La bufala sullo ‘sperma di Putin’

Condividi!

Il giornale americano Observer, riporta – definendolo in modo molto furbo ‘giornale in lingua russa’ – un articolo da un sito online ucraino, e non russo, dal nome che è tutto un programma (TRUST.UA) nel quale si dà notizia della presunta proposta di una parlamentare di inseminare le donne russe, inviando lo sperma di Putin via posta.

Ovviamente, la proposta della parlamentare sarebbe avvenuta durante un incontro, a voce. Propaganda di basso livello ripresa anche da alcuni siti d’informazione italiani.




Lascia un commento