EBOLA: 41 soldati americani in quarantena a Vicenza…

Condividi!

Undici soldati americani di ritorno dalla Liberia sono stati messi in quarantena nella base Usa di Vicenza.

Secondo la Cbs, il gruppo comprende il maggiore Darryl Williams, ex comandante delle truppe americane in Africa.

Al loro arrivo, i militari sono stati accolti da carabinieri protetti da tute isolanti. Il periodo di quarantena durerà 21 giorni.

Altri trenta dovrebbero arrivare oggi, dice il sito della rete americana. Attualmente ci sono 600 soldati statunitensi in Liberia.

E invece di farli tornare a rotazione negli Usa, scelgono la ‘discarica’ italiana.

Li mandano in Liberia, e poi scelgono i ‘campioni del mondo dell’accoglienza’ come lazzaretto intermedio.

E ovviamente, i due ‘gay’ della politica estera, Al Fano e Renzi, non hanno nulla in contrario.

Essere un paese sotto occupazione militare da decenni, significa dovere sottostare a queste imposizioni. E prendersi l’Ebola al posto degli occupanti.




Un pensiero su “EBOLA: 41 soldati americani in quarantena a Vicenza…”

Lascia un commento