Record disoccupati in Francia: “Stiamo fallendo”

Condividi!

Il numero dei disoccupati in Francia è aumentato nel mese di settembre, raggiungendo un nuovo record di 3,43 milioni di persone senza lavoro.

I dati provenienti dal ministero del lavoro francese mostrano una disoccupazione aumentata dello 0,6 per cento il mese scorso.

“Cerchiamo di essere onesti, stiamo fallendo”, ha detto il ministro del Lavoro francese François Rebsamen al quotidiano Le Parisien ieri, Venerdì, in un riconoscimento insolitamente candido sul problema della disoccupazione in Francia.

Renzi no, lui preferisce raccontare balle un giorno si e l’altro pure.




Un pensiero su “Record disoccupati in Francia: “Stiamo fallendo””

  1. Nel 2001 lavoravo in un inceneritore di una grande cartiera.Un giorno mi capitò tra le mani un foglio che presi a leggere.Il titolo,mi ricordo ancora adesso lucidamente,diceva”Strategie aziendali derivanti dall’ingresso in europa e dell’arrivo dell’euro”.Seguiva un lunga sfilza di articoli che prevedano disoccupazione,aumento delle tasse,e delocalizzazione di industrie.Era,in pratica la relazione finale di un meeting aziendale di teste di cazzo.In effetti non è che si sono sbagliati di molto.Con il senno di poi,devo dire che si stava meglio prima dell’avvento del merdaio europeo.Del resto i risultati di quello scemo di Mortadella & tutta la banda appresso sono sotto gli occhi di tutti….Con la nostra misera liretta del cazzo ci abbiamo fatto le campagne coloniali,la prima guerra mondiale,il Fascismo,la seconda guerra mondiale,la ricostruzione.Abbiamo affrontato gli anni di piombo il trentennio post anni ’70.E stavamo bene.C’era lavoro,benessere,e non avevamo problemi.Con l’avvento di questa moneta di merda nel giro di 10 anni siamo andati con il culo a bagno.Cari signori di Voxnews,c’è qualcosa che non quadra.

Lascia un commento