Usa e GB si preparano a ‘tracollo finanziario’

Condividi!

Usa e Gran Bretagna terranno la prossima settimana ‘war-games’ per testare la reazione al crollo di una grande banca con operazioni su entrambi i lati dell’Atlantico.

Il Cancelliere George Osborne e il governatore della Banca d’Inghilterra si uniranno al segretario al Tesoro Usa Jack Lew e al capo della Federal Reserve Janet Yellen in un ufficio di guerra a Washington.

L’esercitazione simulata esaminerà due scenari – una grande banca degli Stati Uniti succursali britanniche a rischio e una grande banca del Regno Unito con succursali statunitensi in procinto di fallire.

Il salvataggio di una banca che opera in diversi paesi – che è la norma per la maggior parte delle più grandi gangs banche del mondo, come la Deutsche Bank, Citigroup Inc. e JPMorgan – ha dimostrato di essere una questione particolarmente spinosa.

L’operazione dimostra – oltre la delicata situazione finanziaria – la relazione particolare tra Usa e Regno Unito. E la focalizzazione di quest’ultimo come portaerei americana in Europa. Il che spiega anche il terrore americano per la possibile indipendenza scozzese.




Lascia un commento