Imam sposa bambina: multato di 500 dollari

Condividi!

Un islamico libanese che ha sposato una ragazzina australiana di 12 anni, figlia di un convertito, ‘rischia’ una pena massima di 25 anni di prigione dopo essere stato dichiarato colpevole di abusi sessuali.

Il 26enne si è dichiarato colpevole.
Ha sposato la ragazzina in una cerimonia religiosa a Hunter Valley.

Si presume che lo studente abbia incontrato la ragazzina con suo padre, un convertito musulmano, mentre frequentava una moschea.

Lo studente è stato arrestato dopo aver cercato di chiedere di diventare tutore della ragazza in un ufficio del Centrelink nel mese di febbraio.

Anche il padre della ragazzina dovrà essere processato.

Il religioso musulmano che ha eseguito la cerimonia di matrimonio è stato multato di 500 dollari dopo essersi dichiarato colpevole per il reato di celebrazione del matrimonio di una persona non autorizzata.




Lascia un commento