Londra: arrestati 4 immigrati, volevano decapitare passanti

Condividi!

E’ stato sventato il primo attacco collegato all’Isis sul suolo britannico.

Lo scrivono il Daily Telegraph e il Daily Mail.

Uno dei 4 arrestati ieri a Londra, in un’operazione antiterrorismo, sarebbe un islamico britannico per Ius Soli che ha combattuto in
Siria e di recente era tornato nel Regno Unito.

I quattro stavano organizzando una “esecuzione” simile alle decapitazioni dei miliziani dell’Isis sui prigionieri occidentali finiti nelle loro mani.

Tarik Hassane, uno dei quattro arrestati, è uno studente di medicina a cui era stato ‘offerto un posto’ per studiare al King College di Londra.




Lascia un commento