EBOLA: ora in Spagna è epidemia, altri 3 casi

Condividi!

Emergenza Ebola in Spagna. Sono ora quattro le persone ricoverate in isolamento all’ospedale madrileno Carlo III-La Paz perchè possibili vittime del virus.

Oltre all’infermiera ausiliaria di 44 anni, ricoverata lunedì mattina con una diagnosi conclamata, ci sono altre tre persone sotto osservazione.

Oltre alla donna sono stati posti in isolamento anche il marito e un’altra infermiera. Il quarto caso è quello di un immigrato arrivato con un volo proveniente dalla Nigeria.

E’ quanto ha detto il gestore dell’ospedale, Rafael Perez-Santamarina, in una conferenza stampa.




2 pensieri su “EBOLA: ora in Spagna è epidemia, altri 3 casi”

  1. Ma non poteva starsene in Africa a crepare lì questo imbecille e fanatico di un missionario!

    Non credo bisogna essere un epidemiologo per capire, che se contraggo una malattia infettiva e che si trasmette per via aerea come l’ebola in un determinato luogo, tornando nel mio paese rischio di contagiare altre persone.

    A questo punto non vorrei che questo missionario consapevole di essere infetto, é tornato in Spagna proprio per diffondere l’ebola nel suo paese. Sapete, il Vaticano é infiltrato dal giudaismo massonico dal 1962, e si sa quanto i massoni spingano per la riduzione della popolazione.

Lascia un commento