Padova: iniziativa di sostegno a imprenditori e lavoratori

Condividi!

Cari amici, vi comunico che La Destra Federazione di Padova, ha iniziato sabato mattina scorso un piano di aiuto agli imprenditori ed ai lavoratori che a causa della crisi e delle vicissitudini connesse, sono diventati loro malgrado degli “invisibili”. Perseguitati da banche ed Equitalia che hanno perso tutto, casa, lavoro, affetti e famiglia e che ora vivono in auto o da “barboni”. E’ lo spirito di Destra Sociale che ci anima. Aiutare coloro che hanno perso tutto ma, non gli faremo perdere anche la dignità! Mentre per il Governo le priorità sono l’articolo 18, la riforma beffa del Senato o elargire aiuti a pioggia agli extracomunitari e non aiutare persone in queste difficoltà, noi ci stiamo concretamente muovendo per dar loro un minimo di sostegno iniziale. Il progetto che stiamo creando è molto più ampio e prevede che noi possiamo fornirgli quegli strumenti minimi per poter essere ricollocati nel mondo del lavoro ed un tetto sopra la testa, restituendo loro quella dignità che hanno perduto. L’obiettivo è creare un qualche tipo di piccola impresa (non una cooperativa) supportata da noi, ma guidata da loro, che li permetta di avere attraverso il lavoro quel reddito che gli consenta di vivere. Inoltre siamo già alla ricerca di un benefattore che possa mettere a disposizione delle stanze per fornirgli almeno temporaneamente un alloggio, fino a quando non potranno averne uno proprio con le loro forze. Ci sono padri, madri e intere famiglie in queste situazioni. Da informazioni assunte il comune di Padova non ha erogato a talune case alloggio i fondi necessari al funzionamento. Questo è a dir poco vergognoso. Come vedete ci muoviamo noi, concretamente e realmente, dimostrando tangibilmente l’incapacità o la volontà nel non agire delle pubbliche amministrazioni.

Segnalateci tutti i casi come questi di cui venite a conoscenza. Potete anche a scrivere a ladestra.padova@gmail.com
Lorenzo Sartiè – Referente Provinciale per Padova e Provincia La Destra




Lascia un commento