La bufala del vaccino italiano anti-ebola: non esiste…

Condividi!

Ieri i media di distrazione di massa italiani si sono impegnati in una vergognosa opera di dis-informazione, spacciando l’esistenza di un vaccino anti-ebola.

Inevitabile pensare lo abbiano fatto per ‘calmare’ la popolazione. Falsificando la realtà. Lo stesso stratagemma che utilizzano quando negano l’allarme epidemie portato dall’immigrazione.

Ansa e quotidiani ( i soliti disinformatori di Corriere.it e Repubblica.it  sempre pronti a creare bufale ) hanno annunciato ieri l’esistenza di un fantomatico vaccino italiano, ma i produttori smentiscono.

Il vaccino è in fase sperimentale. Non sono state ordinate dall’OMS 1 milione di dosi, ma 10mila dosi per la sperimentazione e, se andrà bene,  forse, le prime somministrazioni sul campo avverranno nella primavera 2015. Se tutto andrà bene.

La smentita arriva direttamente da Okairos. Il vaccino è  allo stadio di sperimentazione clinica nell’uomo sia in USA che in UK sono in corso di produzione 10mila dosi.

Non mi risulta fondata la notizia che tale vaccino sia stato adottato dall’ Oms, e certamente non c’ è stata nessuna richiesta per una fornitura di un milione di dosi” sottolinea Cortese, fondatore dell’azienda.

 




Lascia un commento