Non si fa stuprare: bruciata viva

Condividi!

Una ragazza indiana di 17 anni è morta nello Stato nord-orientale di Bihar per la gravità delle ustioni provocatele da un uomo sposato che ha tentato ieri di violentarla.

L’incidente è avvenuto nel villaggio di Sunali del distretto di Katihar, dove la ragazza viveva con il fratello, poichè il padre era morto anni addietro.




Lascia un commento