ISIS occupa Abu Grahib: Baghdad sotto tiro – VIDEO – FOTO

Condividi!

I militanti islamici di ISIS hanno preso il controllo della città chiave nella provincia occidentale irachena di Anbar e hanno iniziato ad assediare una delle più grandi basi militari del paese in una offensiva di una settimana che li ha portati ormai nel raggio d’artiglieria da Baghdad.

Lo Stato islamico e i suoi alleati tribali imperversavano nella provincia di Anbar dal momento dell’attacco a sorpresa dello scorso dicembre (in alto il video della loro parata nella zona del marzo scorso), ma l’offensiva di questa settimana è stata particolarmente preoccupante, perché per la prima volta quest’anno gli insorti islamici sono ad Abu Ghraib, l’ultima città di Anbar alla periferia della capitale.

“Daash è apertamente in controllo all’interno di Abu Ghraib,” secondo un soldato iracheno, che ha usato un termine comune arabo per lo Stato islamico. “Ero alla base della 10a Divisione là due giorni fa, e che i soldati non possono lasciare la base,” ha detto, chiedendo di essere identificato solo come Hossam perché ai soldati iracheni è proibito parlare con i giornalisti stranieri. “Daash controlla le strade”, ha concluso.

Centinaia di chilometri più a ovest, le forze di ISIS hanno continuato la loro offensiva contro la città curda siriana di Kobane.

Un diplomatico in Irbil, la capitale della regione autonoma del Kurdistan, ha detto che la presenza dello Stato islamico ad Abu Ghraib avrebbe messo il Baghdad International Airport nel raggio di artiglieria dei militanti.




Lascia un commento