Russia: “Non esistono islamisti moderati in Siria”

Vox
Condividi!

ACCUSA UE E USA DI ARMARE TERRORISTI

La Russia ha accusato Usa e Ue di ignorare i suoi avvertimenti sulla crescente minaccia terroristica in Siria, e ha sostenuto che il fronte islamico anti-Assad che Ue e Usa insistono a definire ‘moderato’ – quello che l’amministrazione Obama vuole armare come parte della sua strategia anti-ISIS – non esiste più, se mai è esistito in tale forma.

Le osservazioni dell’ambasciatore russo a Ginevra Alexey Borodavkin sono state fatte durante una sessione del Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite, che stava discutendo il più recente rapporto di una commissione indipendente delle Nazioni Unite sul conflitto.

Il rapporto, pubblicato alla fine del mese scorso e copre circa il primo semestre di quest’anno, le atrocità registrato dal regime di Assad e da alcuni dei suoi oppositori, tra cui lo Stato Islamico in Iraq e Siria (ISIS / ISIL).

Vox

“La commissione nella sua relazione,” ha detto Borodavkin, “riconosce che il governo siriano sta lavorando contro un enorme esercito di terroristi armati addestrati.”

E noi, armiamo i nemici di quel governo legittimo.

“L’esercito siriano libero non esiste più”, ha continuato. “I gruppi armati qualificati come ‘moderati’ sono strettamente coordinati nelle proprie attività con ogruppi terroristici come ISIS”.