‘Profughi’ occupano Comune: “Vogliamo le case popolari”

Condividi!

UDINE – Violenza e schiamazzi, questa mattina davanti al municipio di Udine. Un gruppo di sedicenti profughi afghani e pakistani, ha protestato sotto la sede del Comune, tentando un’irruzione: vogliono una casa per ognuno di loro, e lamentano la lunga attesa.

L’assessore ai servizi sociali del Comune di Udine si è piegato a trattare con i clandestini e ha promesso di intervenire.

Qulacuno ha nozione di una guerra in Pakistan? E in Afghanistan non abbiamo dei soldati? Mandiamo i soldati lì, e invitiamo i talebani qui?




Un pensiero su “‘Profughi’ occupano Comune: “Vogliamo le case popolari””

Lascia un commento