Svuotacarceri che ci piace: Norvegia affitta carceri olandesi

Condividi!

La Norvegia ha trovato il modo di supplire al sovraffollamento carcerario causato dall’immigrazione.

E non è la Svuotcarceri renziana. La soluzione escogitata dal paese scandinavo è quella di esportare i detenuti in Olanda.

Oslo sta per “affittare” 300 posti nelle carceri dei Paesi Bassi, così da alleggerire le sue strutture detentive ed eseguire urgenti lavori di manutenzione. L’intesa prevede che i secondini siano olandesi, ma il direttore norvegese.

L’Italia potrebbe affittare carceri in Albania e Romania, che diverrebbero di fatto carceri italiane ovviando così al problema posto dal rifiuto dei detenuti al trasferimento, e inviarvi i detenuti di quelle due nazionalità.

Non sarebbe solo un modo di snellire le carceri, ma anche una sorta di ‘delocalizzazione’ positiva che farebbe scendere i costi di detenzione. E poi, una volta usciti, sarebbero già a casa propria.




Un pensiero su “Svuotacarceri che ci piace: Norvegia affitta carceri olandesi”

Lascia un commento