Terroristi islamici ‘pentiti’ chiedono ‘asilo’

Condividi!

Decine di jihadisti islamici con cittadinanza britannica grazie allo Ius Soli, stanchi di combattere in Siria con Isis, vogliono tornare in GB.

A rivelarlo è un articolo del Times, secondo cui un intermediario di circa 30 terroristi si è rivolto al Centro studi per il radicalismo e la violenza politica del King’s College di Londra per chiedere ‘aiuto’.

Il gruppo – poverini – teme però, una volta rientrato in GB, di subire lunghe condanne al carcere.

Saranno così idioti da riprendersi questa feccia? Probabilmente si.




Lascia un commento