La ‘diversità’, secondo i liberal

Condividi!

Vi abbiamo già parlato della marocchina fanatica progressista, nominata ministero dell’Educazione francese.
Ora, a soli pochi giorni dalla sua nomina, si è premurata di fare intendere anche ai più tardi, quale sia la scuola ‘francese’ che sogna.

Questa, infatti, la copertina della pagina Fb ‘Education Nationale’, del ministero suddetto:

fra

E’ la famosa ‘diversità’, che tanto amano i ‘liberal’; e alla quale puntano le varie Kyenge messe al Governo.




Un pensiero su “La ‘diversità’, secondo i liberal”

  1. Per quello che vedo nelle immagini, più che classi multietniche, questa ministra marocchina sogna una scuola francese con classi interamente costituite da africani, visto che ci sono solo negretti.

    E a questi negretti poi cosa gli insegnano, che discendono dall’antico popolo dei Galli? Ah ah ah.

    Le nazioni dell’Europa occidentale sono davvero alla frutta, in totale decadenza morale e culturale, e questo spiega come mai stanno letteralmente africanizzando il nostro continente.

    L’africanzzazione dell’Europa e il meticciamento forzoso, due piani strettamente correlati tra loro, decisi dall’alto, da pochi individui che detengono il potere economico e politico nelle loro stanze segrete.

Lascia un commento