Miss Mare Nostrum: quattro straniere in gara…

Condividi!

Ecco i nomi delle 60 finaliste della 75/ma edizione del Concorso Miss Italia 2014, per decisione di una cosiddetta ‘commissione tecnica”.

In rosso le non italiane. Una polacca (eletta Miss Roma nell’anno del bimillenario di Augusto) un’ucraina, una cubana e una ‘fantasia’.

Ovviamente vi avvisiamo che è ‘razzista’ pensare sia sbagliata la partecipazione di non italiane ad un concorso che si chiama ‘Miss Italia’.

Abruzzo: Margherita Vantsak, Melissa Palmieri, Adriana Palozzo, Soleil Anastasia Sorge.

Basilicata: Simona Tanzi, Rosaria Rollo, Alex Cerrino.

Calabria: Francesca Ferraro, Alessia Reda, Ilenia Cariati.

Campania: Valentina Olero, Patricia Davalos Delgado, Anna Cataletti, Rosaria Aprea, Federica Calemme.

Emilia Romagna: Matilde Silingardi, Giulia Salemi.

Friuli Venezia Giulia: Astrid Carlos, Anna Giulia Sant.

Lazio: Aleksandra Banach, Maria Concetta Pincerno, Marilena Castellone, Giorgia Orlandi, Federica armaleo, Sara De Santis, Ilaria Davino.

Liguria: Noemi Gennaro, Camilla Mancuso, Ilenia Guidetti.

Lombardia: Elisa Piazzaspessa, Sara Pagliaroni, Elisa Rosselli, Melissa Arici.

Marche: Giulia Carnevali, Melissa Tassi, Giulia Donati e Claudia Filipponi.

Molise: Sara Affi Fella.

Piemonte e Valle d’Aosta: Laura Bonetti, Valentina Paganotto.

Puglia: Annabella Iacobone, Maria Pia Castriotta e Carmen Caramia.

Sardegna: Valentina Vallascas, Nicol Di Santo, Barbara Santagati.

Sicilia: Deborah Messina, Maria Chiara Vinci, Clarissa Marchese, Veronica Licciardello.

Toscana: Veronica Fedolfi, Francesca Cini.

Trentino: Eleonora Mezzanotte, Katia Luraschi e Sara Battisti.

Umbria: Mariapia Aricò, Francesca Mola.

Veneto: Sara Nervo, Marika Zoccarato, Melania Bergamin.

Di queste, 25 accederanno alla finalissima del 14 settembre in diretta da Jesolo.

La selezione degli ‘esperti’ già segnala le intenzioni dei padroni della fiera.

Per essere chiari: non è una questione estetica, o meglio, lo è (anche) per due di loro, ma di normale rispetto della realtà: se chiami un concorso ‘Miss Italia’, e presumi, con tutti i limiti del caso, che debba rappresentare la bellezza italiana, non puoi far partecipare ragazze tedesche. O norvegesi.




Un pensiero su “Miss Mare Nostrum: quattro straniere in gara…”

Lascia un commento