Re Saudita: “ISIS sarà in Europa tra un mese”

Condividi!

VELATE MINACCE DAL COSIDDETTO ‘ALLEATO’ SAUDITA

Jedda (Arabia Saudita) – Re Abdullah dell’Arabia Saudita ha avvistao che l’Occidente: “sarete il prossimo obiettivo dei jihadisti di ISIS”.

“Se li ignorate, sono sicuro che raggiungeranno l’Europa in un mese e l’America in un altro mese”, ha detto in un discorso citato oggi dai media sauditi.

“Il terrorismo non conosce frontiere e il suo pericolo potrebbe interessare diversi paesi al di fuori del Medio Oriente”, ha detto il re che stava parlando ad una cerimonia di benvenuto per i nuovi ambasciatori, tra cui quello degli Stati Uniti.

Come gli Usa, l’Arabia Saudita finanzia terroristi per disarticolare governi nemici – in Italia si finanziano magistrati, ma questo è un altro discorso – è accaduto così anche con ISIS, come accadde con i Talebani. Quasi sempre, poi, le creature diventano ‘ingrombranti’ anche per il creatore.




2 pensieri su “Re Saudita: “ISIS sarà in Europa tra un mese””

Lascia un commento