La ‘compagna’ bisex stuprava sua figlia di 3 anni

Condividi!

Una donna ‘bisessuale’ di 31 anni, è stata filmata dal fidanzato mentre abusava sessualmente la figlia di lui, che aveva tre anni.

Sono le ‘nuove famiglie’ allargate decantate dai media di distrazione di massa.

La camera nascosta piazzata dal ‘compagno’, l’ha ripresa mentre la picchiava, lasciandola poi coperta di lividi.

È stata trovata colpevole di crudeltà infantile e il reato di abuso sessuale da una giuria a Caernarfon Crown Court, Gwynedd oggi.

Lo riportano i media britannici.

Il degrado etico a cui è sottoposto l’occidente, e del quale il mondo anglosassone è avanguardia, è sotto gli occhi di tutti.
Il cosiddetto ‘liberalismo’ è un’oscenità.

Ovviamente, quando parliamo di ‘famiglie allargate’, parliamo in termini generali. Non di singoli casi. Perché ciò che può essere negativo per la società nel suo complesso, può non esserlo in casi individuali.

E’ un concetto che dovete sempre tenere in mente, leggendo i nostri articoli, ma che non tutti comprendono. Allora non leggano VOX.




Un pensiero su “La ‘compagna’ bisex stuprava sua figlia di 3 anni”

Lascia un commento