Alfano ci porta altri 1.400 clandestini, molti hanno la scabbia

Condividi!

Reggio Calabria – La nave militare Virginio Fasan è arrivata nel porto di Reggio Calabria con a bordo un carico di 1.373 clandestini raccattati nei giorni scorsi nel Canale di Sicilia nell’ambito di Mare Nostrum, l’operazione finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina condotta dal governo Renzi-Alfano.

Ad accogliere i clandestini il servizio di primo soccorso e assistenza predisposto dalla Prefettura di Reggio Calabria con i soldi dei contribuenti. Presenti anche le associazioni che lucrano sul fenomeno criminale.  

I primi a scendere dalla nave sono stati i clandestini affetti da scabbia, circa una cinquantina, che saranno sottoposti a trattamento terapeutico a spese degli italiani. Secondo il piano che è stato predisposto, 1.173 immigrati verranno condotti in altre regioni, mentre duecento saranno ospitati in due strutture messe a disposizione dal Comune di Reggio Calabria.

Il genocidio degli italiani mediante sostituzione etnica prosegue a ritmo sostenuto.




Un pensiero su “Alfano ci porta altri 1.400 clandestini, molti hanno la scabbia”

Lascia un commento