Massacro ‘democratico’: decine di morti a Donetsk

Condividi!

Non si ferma il massacro dei civili sotto l’assedio di Kiev che insanguina l’Ucraina dell’est.

Nelle ultime 24 ore 34 civili sono stati uccisi nella regione della repubblica di Donestsk, ormai in stato di emergenza. Altre 29 persone sono state ferite. Lo dicono le autorità locali ribelli.

Dall’inizio del conflitto i morti nella regione sono stati 951, i feriti 1748.




Lascia un commento