Governo da ridere: Italia nelle mani di un gruppo di scout

Condividi!

Poi, qualcuno si sorprende se abbiamo un governo di molluschi incapaci di ogni azione,  con ministri dal  comportamento più simile a quello di checche isteriche che a quello di responsabili istituzionali.

Infatti a San Rossore (Pisa), dove si tiene la Route nazionale degli scout, e dove spesso vengono ospitati i clandestini dell’operazione Mare Nostrum, è arrivato Renzi, accompagnato dalla moglie Luxuria Agnese.  Entrambi da ragazzi sono stati scout, gente spesso nota per perdersi in montagna. E si vede.

Presente a San Rossore anche la presidente della Camera, Boldrini, che ha invitato gli scout “a presentare al Parlamento la Carta del Coraggio”.  Che deve essere l’ennesima pensata di miss 2%.

Non sono, in visita anche il sedicente ministro della Difesa, Pinotti, che ha ricevuto con sollazzo il “fazzolettone”, ricordando il suo passato di scout.

Abbiamo al ministero della Difesa una scout. Non serve dire altro.

Deve essere per questo loro passato, che l’Italia ha ‘inavvertitamente’ preso la strada della recessione.




Lascia un commento