Ebola, esperto: “Vaccino è lontano anni”

Condividi!

Contro l’ebola non si devono alimentare false speranze sull’efficacia dei farmaci sperimentali. Lo afferma Thomas Frieden, direttore dei centri per la prevenzione e il controllo delle malattie degli Stati Uniti (Cdc), agenzia federale che si occupa di sanità pubblica.

“Non voglio dare false speranze. Ora non sappiamo se funzionano, e non possiamo, per quello che sappiamo al momento, avere in numero significativo questi farmaci”.

Anche se tutto dovesse andare bene con i test, ha aggiunto, gli scienziati sono lontani dall’avere una quantità significativa di un trattamento o di un vaccino.

Secondo Frieden, il modo migliore per fermare l’epidemia di ebola è quello di isolare i sospetti e rintracciare tutte le persone che sono state in contatto con loro.

Mare Nostrum invece invita i sospetti.




Lascia un commento