Ebola, primo morto fuori Africa, Governo: “Da noi tutto tranquillo”



Ebola non si ferma. C’è il primo morto fuori dall’Africa per il virus, in Arabia Saudita.

Un cittadino del Regno, di rientro dalla Sierra Leone, è morto di arresto cardiaco con sintomi riconducibili al virus. Lo rende noto il ministero della Salute saudita.

Intanto in Italia, il fantomatico ministro Lorenzin (del partito di Al Fano) insiste che non c’è alcun rischio di contagio.

Dice: “L’Italia si è allertata da mesi, siamo stati tra i primi”,ha detto,”abbiamo allertato aeroporti,compagnie aeree,personale navigante,porti che da mesi fanno controlli sui passeggeri e predisposto controlli sui migranti”.

Ah, ah, ah.

Le parole di Lorenzin su Ebola ricordano quelle di Renzi sul Pil qualche settimana fa, a chi prevedeva una recessione imminente: nessun rischio.



Lascia un commento