Ucraina, è strage di civili: filo-occidentali bombardano case

Condividi!

L’esercito ucraino ha sparato colpi di artiglieria sulle aree abitate di Donetsk, città dell’est del Paese, roccaforte dei ribelli filorussi.

Il bilancio è di 6 civili uccisi e 13 feriti.

Lo ha riferito il vice-sindaco Kostyantyn Savinov, precisando che le vittime sono concentrate nel rione di Petriviski, nella zona sud-ovest della città. Reporter riferiscono di alcune palazzine e una scuola distrutte dalle cannonate.

Questi morti non fanno notizia, sono dalla ‘parte sbagliata’. Secondo i media di distrazione di massa e la ‘narrativa’ che è stata dettata loro da chi li paga.




Lascia un commento