Incubo Ebola: passeggera collassa e muore, aereo africano in quarantena

Condividi!

Una passeggera proveniente dalla Sierra Leone è collassata ed è morta sulla passerella dell’aereo appena atterrato all’aeroporto londinese Gatwick.

E’ accaduto sabato scorso.

La donna, di 72 anni, si è accasciata sulla passerella dopo aver lasciato il jet Gambia Bird con 128 passeggeri a bordo. E’ poi morta in ospedale.

Ebola ha ucciso 256 persone nella sola Sierra Leone. Un totale di 826 sono morte in Africa occidentale. I test sono ora in corso per capire se la donna avesse il virus.

L’aereo è stato messo in quarantena, i funzionari stanno disperatamente tentando di rintracciare tutti coloro che erano stati in contatto con la donna.

Operazione complessa, visto che partito dalla Sierra Leone, l’aereo aveva fatto scalo in Gambia.

I lavoratori dell’aeroporto: “Ognuno di noi è solo pietrificato dalla paura”.

“Abbiamo visto tutti quante persone sono morte di Ebola, soprattutto in Sierra Leone, ed è terrificante.”

Mare Nostrum.

AGGIORNAMENTO

Secondo fonti sanitarie, il test sarebbe, ad un primo screening, risultato negativo.

Ovviamente non è facile dare fiducia alle versioni istituzionali, visto l’interesse evidente nel non far filtrare certe notizie e casi noti di depistaggio.




Lascia un commento