Novara: sindaco Pd sistema ‘nomadi’ in parcheggio ospedale

Condividi!

NOVARA – Dopo che venerdì pomeriggio una ragazzina sinti originaria di un campo nomadi di Carpignano Sesia è caduta, rompendosi il bacino, è stata ricoverata all’ospedale di Novara. Bello, usufruire dei servizi pubblici senza partecipare al loro mantenimento.

Da quel giorno, la struttura è stata ‘invasa’ da una selva di zingari, che hanno letteralmente preso d’assalto l’ospedale. Per la gioia dei malati.

Occupando poi il parcheggio che dovrebbe essere riservato ai parenti dei degenti del nosocomio.

I cittadini sono furiosi.

Sono addirittura intervenuti i Giovani del Nuovo Centrodestra, con il referente, Ivan De Grandis. Evidentemente non in linea con le idee del partito e del loro ministro degli Interni.

“Ricordate il nuovo parcheggio in fondo a Viale Turati inaugurato dal Sindaco lo scorso 16 settembre e riservato agli utenti dell’ospedale Maggiore? Dovrebbe essere dedicato a tutti coloro che devono accedere periodicamente all’ospedale e rimanervi per un tempo prolungato per essere sottoposti, o accompagnare chi deve essere sottoposto, a prestazioni sanitarie che richiedono tempi di esecuzione superiori alle due-tre ore al costo di soli 2,50 euro. Per poter usufruire della speciale tariffa, è necessario farsi rilasciare, dal reparto da cui ricevono la prestazione sanitaria, una dichiarazione abilitante, con l’indicazione dei giorni o del periodo temporale di validità del permesso. Ad ogni singolo accesso all’area di sosta, l’utente dovrà esibire agli addetti al parcheggio, collaboratori della Cooperativa Prisma, la dichiarazione dell’ospedale e pagare la tariffa giornaliera – scrive in una nota stampa – Numerosi cittadini ci hanno segnalato purtroppo, che da qualche giorno qualcosa sarebbe cambiato: decine di camper avrebbero praticamente invaso il parcheggio e preso il posto delle auto e dei nomadi vi si sarebbero stabiliti. Quasi increduli, abbiamo verificato e in effetti sembra proprio così! E’ forse nato un nuovo campo nomadi? Il Sindaco Ballarè è a conoscenza della situazione? E’ stato informato della presenza di numerossimi camper nel parcheggio? E’ al corrente che decine di nomadi bivaccano nell’area di sosta? Che questo gruppo di persone vi staziona ed è addirittura organizzato con sedie e tavole imbandite come in un campeggio? Che i più piccoli usano l’area come “parco giochi” con palloni che colpiscono le auto degli utenti? Tutti questi camper hanno la dichiarazione abilitante per poter accedere all’area? La tariffa è stata pagata? Non chiediamo poi se ad ogni accesso venga esibito il permesso perché vedendo la situazione sembra proprio che non si siamo mai mossi. Molti cittadini sono allarmati e tanti altri perdono o rischiano di perdere un servizio e noi dal primo Cittadino aspettiamo delucidazioni in merito”.

L’Ncd, appreso del fatto che i camper fossero stati fatti spostare lì, rimane comunque basito e lo ribadisce in un secondo comunicato. “La situazione doveva essere momentanea e così non è stata. Ma rimaniamo ancora più allibiti nel venire a sapere che la soluzione dell’amministrazione guidata dal Sindaco del PD Ballarè sarà quella di trasferire camper e roulotte nel piazzale del PalaVerdi. Riteniamo vergognoso che sul nostro territorio vi possano essere persone per cui le leggi, le norme e il vivere civile possano non valere o valere solo fino ad un certo punto. Ci aspettiamo che vengano fatte rispettare le regole a tutti indistintamente, anche ai nomadi, che non devono essere spostati da viale Turati o in viale Verdi ma devono essere sgomberati da tutte le aree non preposte ad insediamenti di questo tipo”.

Cosa ci state a fare nel partito di Al Fano?




2 pensieri su “Novara: sindaco Pd sistema ‘nomadi’ in parcheggio ospedale”

Lascia un commento