Parigi: marcia islamica con saluti ‘nazisti’ e disordini

Condividi!

‘LORO’ LO POSSONO FARE

Pro-Palestinian demonstrators gesture the "quenelle" sign on the Republique square in Paris, July 26

Ennesima manifestazione in Francia. Diverse migliaia gli immigrati islamici che si sono riuniti a Place de la République a Parigi,  per protestare contro l’operazione israeliana nella Striscia di Gaza , sfidando il divieto.

Ormai la Repubblica francese non ha più il controllo della capitale.

I manifestanti hanno scandito “Israele è un assassino, l’Olanda è complice” e “siamo tutti palestinesi”, e molti sono stati visti mostrare la quenelle, una sorta di saluto che gli immigrati islamici praticano in Francia e che vorrebbe scimmiottare quello nazista.

La tensione è montata come migliaia di manifestanti, alcuni mascherati, hanno iniziato a lanciare pietre contro la polizia che ha risposto con gas lacrimogeni.

La NPA, movimento di estrema sinistra (come sono caduti in basso) ha deciso di sfidare il divieto e tenere la protesta, come previsto, in “solidarietà con il popolo palestinese”, ha detto il leader NPA di Olivier Besancenot. 

Ormai, islamici e sedicente ‘sinistra’ vanno a braccetto. E fanno il saluto.

In precedenza, il ministro degli interni francese, rassegnato allo svolgimento della manifestazione, ha pregato gli organizzatori della protesta di evitare almeno violenza e devastazione. 

Inutile.

 




Un pensiero su “Parigi: marcia islamica con saluti ‘nazisti’ e disordini”

Lascia un commento