Voli sospesi verso Israele dopo lancio razzi contro aeroporto

Condividi!

HAMAS PUNTA AGLI AEREI PASSEGGERI

L’autorità dell’aviazione federale degli Stati Uniti ha vietato ai voli statunitensi di viaggiare da e per l’aeroporto Ben Gurion per 24 ore dopo che un razzo di Hamas è ‘atterrato’ a Yehud, vicino a Ben Gurion, nella prima parte della giornata.

Compagnie aeree americane Delta e United hanno detto che stavano sospendendo voli verso Israele “a tempo indeterminato”, mentre US Airways ha sospeso i voli per la notte.

Delta ha deviato il volo 468 da New York JFK con 273 passeggeri e 17 membri di equipaggio, al Paris-Charles de Gaulle.

Mentre la FAA non ha giurisdizione su vettori aerei internazionali europei o di altri, la decisione può portare ad altri annullamenti.

Evidentemente, Usa e Ue, a differenza della situazione in Ucraina, non hanno alcun interesse a che un aereo passeggeri venga accidentalmente – ma nel caso di Hamas volontariamente – colpito da un razzo.




Lascia un commento