Islamici danno chiesa alle fiamme, Patriarca lancia appello al Papa

Condividi!

La chiesa dove ha sede il Patriarcato siriaco cattolico di Mosul, in Iraq, è stata bruciata e distrutta dai membri dello Stato islamico in Iraq e Levante, e la situazione per i pochi cristiani iracheni rimasti è diventata ormai drammatica.

Il Patriarca siro-cattolico Ignace Joseph III Younan ha lanciato un appello al segretario vaticano per i Rapporti con gli Stati, monsignor Dominique Mamberti.

I militanti islamici hanno minacciato di uccidere i cristiani se non si convertono all’Islam. “E ‘terribile. Questa è una vergogna per la comunità internazionale “, ha detto il patriarca.

E’ una vergogna anche per il Papa. Che tace.

 




Lascia un commento