Governo avvelena i suoi cittadini: arsenico in acque potabili

Condividi!

La Commissione Ue ha aperto una procedura di infrazione contro l’Italia per la contaminazione dell’acqua da arsenico e fluoro, in particolare nel Lazio, ancora irrisolta, nonostante la concessione di tre deroghe di tre anni ciascuna.

I valori limite previsti sull’acqua potabile non sono ancora rispettati in 37 zone.




Lascia un commento