Assalto all’Europa: 100 milioni in più in pochi decenni, e l’Italia…

Condividi!

La popolazione europea dei paesi attualmente parte della UE è aumentata di 100 milioni in mezzo secolo, secondo dati Eurostat.

Un aumento enorme per un continente sovraffollato.

Dal 1960, il numero di persone nei 28 Stati membri è salito di un quarto a 507 milioni. Negli ultimi decenni, quasi esclusivamente per l’immigrazione e per i figli degli immigrati: un’invasione.

Con gran parte della UE ancora nella morsa della crisi dell’Eurozona, molti paesi, come Spagna e Grecia stanno vedendo un riflusso di immigrati, non l’Italia, grazie anche all’operazione Mare Nostrum.

Infatti,  nell’ultimo anno, tra i Paesi di una certa grandezza, siamo dietro solo a Germania e GB, ma davanti alla Francia. Tutti Paesi con economie, soprattutto i primi due, più in forma della nostra, che è devastata.

Se non c’è lavoro, che vengono a fare? A prendere i sussidi, come spiegato da OCSE:  OCSE: ‘IN ITALIA IMMIGRATI TRIPLICATI IN DIECI ANNI, TROPPI ITALIANI DISOCCUPATI’

 




Un pensiero su “Assalto all’Europa: 100 milioni in più in pochi decenni, e l’Italia…”

Lascia un commento