Studio: campo magnetico terrestre si sta indebolendo troppo velocemente

Vox
Condividi!

Il campo magnetico della Terra, che protegge il pianeta dalle radiazioni cosmiche, si è indebolito negli ultimi sei mesi.

I dati raccolti dai satelliti dell’Agenzia Spaziale Europea indicano punti deboli nel campo magnetico.

La prima serie di immagini ad alta risoluzione generati dai dati raccolti, rivela un calo drammatico in corso nell’emisfero occidentale.

Il campo magnetico della Terra, che protegge il pianeta dalle radiazioni solari, è cresciuta più debole negli ultimi sei mesi, secondo i dati satellitari.  Questa mappa mostra l'presentata da gennaio a giugno.  Sfumature di rosso rappresentano aree di rafforzamento, mentre i blu mostrano le aree di debolezza nel periodo di 6 mesi

VARIAZIONI NEL CAMPO MAGNETICO TERRESTRE

Tuttavia, il campo si è rafforzato in altri settori.

Gli scienziati non conoscono i motivi del perché il campo magnetico si stia indebolendo, ma uno dei motivi potrebbe essere che i poli magnetici si preparano ad un’inversione, il responsabile della missione Swarm di ESA, Rune Floberghagen, ha detto a Science .

Swarm (nella foto) è la prima costellazione di Osservazione della Terra Esa di satelliti.  Due satelliti orbita quasi side-by-side alla stessa quota - inizialmente a circa 460 km - mentre il terzo satellite è in un'orbita più alta di 530 km
SATELLITI ESA

Gli scienziati non sono sicuri perché il campo magnetico si sta indebolendo, ma uno dei motivi potrebbe essere che i poli magnetici sono in procinto di lanciare.  Il campo magnetico e corrente elettrica vicino alla Terra (nella foto) generano forze complesse, ma esattamente come si è generato e perché cambia non è ancora pienamente compreso

Vox

Le ultime misurazioni, effettuate da magnetometri a bordo di tre satelliti Swarm confermano il movimento del Nord magnetico verso la Siberia.

Tale inversione non è istantanea, ci vorranno molte centinaia se non qualche migliaio di anni.  E accaduto molte volte in passato.

Variazioni della forza del campo magnetico terrestre sono normali, ma i satelliti hanno dimostrato che  si sta indebolendo più rapidamente rispetto al passato. 

Gli scienziati hanno stimato in precedenza che il campo magnetico terrestre si stava indebolendo del cinque per cento ogni secolo, ma ora potrebbe essere in diminuzione 10 volte più velocemente.

Ciò significa che l’inversione potrebbe verificarsi prima dei 2000 anni già previsti, secondo gli esperti che hanno presentato i loro risultati al terzo Swarm Science Meeting in Danimarca.

Questa è una fotografia del campo magnetico principale sulla superficie terrestre a partire da giugno 2014, sulla base dei dati Swarm.  Le misurazioni sono dominati dal contributo magnetico dal nucleo della Terra (circa il 95%), mentre i contributi provenienti da altre fonti (il mantello, crosta, oceani, ionosfera e la magnetosfera) fanno il resto.  Rosso rappresenta le aree in cui il campo magnetico è più forte, mentre i blu mostrano le aree in cui è più debole