Occhio per occhio: israeliani rapiscono e uccidono arabo

Condividi!

DOPO IL RAPIMENTO E L’ASSASSINIO DI TRE ADOLESCENTI ISRAELIANI

GERUSALEMME – Centinaia di palestinesi hanno scagliato pietre contro la polizia israeliana che hanno risposto con gas lacrimogeni negli scontri scoppiati oggi dopo che per vendicare l’assassinio di tre adolescenti israelinia, un adolescente arabo è stato rapito e il corpo trovato in un bosco vicino a Gerusalemme.

Le tensioni sono montate tra Israele e i palestinesi dopo che i corpi di tre ragazzi israeliani sono stati trovati in Cisgiordania.

L’adolescente arabo, che è stato identificato come Mohammed Abu Khdeir, è stato avvicinato da una macchina e tirato dentro.

Martedì scorso in migliaia hanno partecipato ai funerali di Eyal Yifrah, 19, Gilad Shaar, 16, e Naftali Fraenkel, 16, i tre seminaristi ebrei scomparsi il mese scorso ed i cui corpi sono stati trovati Lunediin un campo vicino alla città di Hebron.

Inoltre Martedì, diverse centinaia di giovani israeliani di estrema destra hanno marciato a Gerusalemme, chiedendo vendetta per la morte.




Lascia un commento